Riserva Naturale Orientata Cavagrande del Cassibile

Consigli Utili – Cavagrande del Cassibile

IMPORTANTE

Prima di mettersi in viaggio contattare l’Ente Gestore
“Azienda Foreste Demaniali Della Regione Siciliana”
al numero 0931 67450, Via S. Giovanni alle Catacombe 7
96100 Siracusa SR, che saprà fornirvi tutte le informazioni utili per visitare la Riserva Naturale Cavagrande del Cassibile.

L’ UNICO SENTIERO FRUIBILI RIMANE PRISA-CARRUBELLA

L’intento è quello di fornire un’informazione aggiornata e precisa. Il sito compie ogni ragionevole sforzo per assicurare che i materiali ed i contenuti pubblicati siano attentamente vagliati ed analizzati, siano elaborati con la massima cura e tempestivamente aggiornati. Tuttavia errori, inesattezze ed omissioni sono possibili. SI DECLINA, PERTANTO, QUALSIASI RESPONSABILITA’ PER ERRORI, INESATTEZZE ED OMISSIONI EVENTUALMENTE PRESENTI NEL SITO.

Qualora dovessero essere segnalati degli errori tramite l’apposito forum o la sezione “Contatti” si provvederà immediatamente a correggerli. Non essendo il sito ufficiale della Riserva Naturale Cavagrande del Cassibile, si invita in qualunque caso, prima di mettersi in viaggio, a contattare l’Ente Gestore della Riserva al numero 0931 67450 che saprà fornirvi tutte le informazioni utili e necessarie per visitarla.

Ingresso Gratuito – Non è richiesta alcuna prenotazione

  • Indossare scarpe da trekking o da tennis (ATTENZIONE NON POTETE ENTRARE CON SCARPE APERTE);
  • Il sentiero principale denominato “Scala Cruci” risulta attualmente chiuso.
  • Orario dalle ore 7,00 alle ore 20,00
  • IMPORTANTE… Portare acqua da bere e cibo
  • Dislivello tra accesso e fondovalle: 320m circa (tale dato fa riferimento al sentiero Scala Cruci)
  • Percorso: 1.700m circa tra gradini e sentiero sterrato (tale dato fa riferimento al sentiero Scala Cruci)
  • Percorso sconsigliato a individui con problemi d’asma, respiratori, cardiaci, d’allergia e donne in gravidanza;
  • In caso di pioggia la riserva rimane chiusa 2-3 giorni circa;
  • Nella riserva non c’è rete di telefonia mobile (i cellulari non prendono);
  • Si consiglia di scendere nelle ore più fresce (fino alle 9,00) e risalire dopo le 16,30;
FOTO SCATTATA GIOVEDI’ 13 AGOSTO 2020
Consigli Utili - Cavagrande del Cassibile
FOTO SCATTATA GIOVEDI’ 13 AGOSTO 2020

(Art.2 Allegati normativi)


Nel territorio della riserva è vietato:
a) realizzare nuove costruzioni o effettuare qualsiasi altra trasformazione edilizia del territorio ivi compresa l’apertura di nuove strade, piste, nonchè allargamenti, prolungamenti e rettifiche delle esistenti;
b) prelevare sabbia, terra o altri materiali;
c) esercitare la caccia, l’uccellagione e la pesca. Qualora si verifichino fenomeni di eccessiva presenza di alcune specie animali, dannose alle colture, l’ente gestore può predisporre piani di prelievo. I piani sono eseguiti dallo stesso ente gestore previa autorizzazione dell’Assessorato regionale territorio ed ambiente sentito il Consiglio regionale per la protezione del patrimonio naturale.
La pesca sportiva può essere autorizzata dall’ente gestore, con la prescrizione di modalità che garantiscano la conservazione dell’ecosistema fluviale;


d) danneggiare, disturbare o catturare animali vertebrati o invertebrati, raccogliere e distruggere nidi e uova;
e) asportare o danneggiare piante o parti di esse;
f) introdurre specie animali o vegetali estranee alla fauna e alla flora della zona. L’eventuale reintroduzione di specie scomparse dovrà essere autorizzata dall’Assessorato
regionale territorio ed ambiente, previo parere del Consiglio regionale per la protezione del patrimonio naturale;


g) introdurre veicoli di qualsiasi genere;
h) abbandonare rifiuti al di fuori degli appositi contenitori;
i) accendere fuochi all’aperto;
l) praticare il campeggio;
m) introdurre armi da caccia, esplosivi e qualsiasi mezzo distruttivo o di cattura;
n) introdurre cani anche se al guinzaglio o altri animali domestici;
o) raccogliere o manomettere fossili o minerali;
p) allontanarsi dai percorsi appositamente predisposti;
q) recintare proprietà se non con siepi a verde e/o materiali naturali, con esclusione di cordoli di cemento armato, paletti e filo spinato;


r) svolgere attività pubblicitaria mediante affissione di manifesti o cartelloni non autorizzati dall’ente gestore;
s) portare armi di qualsiasi tipo fuori dalle abitazioni se non per difesa personale e con la prescritta specifica autorizzazione delle autorità di P.S. Al di fuori delle ipotesi di
cui sopra, in caso di necessità di attraversamento della riserva, le armi, di qualsiasi tipo, devono essere trasportate scariche e chiuse in apposita custodia;
t) modificare il regime delle acque o la loro composizione;
u) esercitare attività estrattive.

Documenti Allegati – Allegati normativi

Attenzione ai divieti di sosta, eviterete qualche sgradevole sorpresa da parte della Polizia Municipale al vostro rientro.

COME ARRIVARE

Per chi proviene da Siracusa: prendere la SS. 115 fino ad Avola.

Imboccare la circonvallazione e svoltare a destra all’indicazione “Avola Antica”.

Dopo circa 10 Km di tornanti si giunge all’incrocio con Cavagrande (ben visibili le indicazioni).

Sempre da Siracusa, per chi prende la “Mare-Monti”, basta imboccare, dopo Canicattini Bagni, uno svincolo sulla sinistra e quindi giungere nella parete settentrionale, proprio sopra la Grotta dei Briganti.

Se si vuole andare al belvedere, seguire la strada per Noto, e dopo alcuni tornanti si supera il ponte sul fiume Manghisi. e ad alcune centinaia di metri imboccare a sinistra per Cavagrande.

Per chi proviene dalla Sicilia occidentale può prendere la SS. 115 fino ad Avola e poi seguire le indicazioni precedenti, oppure sempre la “Mare-Monti” e quindi, seguire dopo Palazzolo Acreide e il bosco di Baulì, la strada per Noto e seguire le indicazioni precedenti.